Sono solo

La solitudine uccide, lentamente

«Sono stufo»

«Di cosa

«Di tutto. Sono solo»

A. è seduto a un tavolino di una pizzeria. Con lui: una bottiglietta d’acqua, un piccolo vassoio per la pizza e le sue stampelle che lo aiutano a sorreggersi. Intorno a lui: la città, una piazza gremita di persone che camminano, avanti e indietro. Gente che sorride, che dialoga.

Siamo tanti in quella piazza, eppure A. è solo, con le sue stampelle, la sua pizza, la bottiglietta d’acqua e un televisore che, in lontananza, trasmette il notiziario della sera. Quante persone sono passate vicino al tavolino dove è seduto A.? due in un secondo? venti in un minuto? cento in un’ora? Quante, invece, lo hanno ignorato in tutta la sua vita, passandogli accanto? Quanti occhi gli si sono poggiati addosso? e quanti, invece, lo hanno evitato?

Evitare: di conoscere, di guardare, di comprendere, di proteggere, di farsi carico di una solitudine che condanna all’emarginazione. Una solitudine che uccide. Così, quel notiziario che stanno trasmettendo in televisione diviene un filo sottile che ti fa fare capolino dal vuoto di solitudine in cui sei sprofondato. Un filo sottile che ti fa domandare: “Cosa sta accadendo nel mondo?”.

Intanto le persone passano e ignorano. “Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici” – prendendo in prestito le parole di Primo Levi – non dimenticate che, proprio nel momento in cui voltate la testa per evitare di guardare, la solitudine continua a uccidere,  lentamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...